LA CREATIVITÀ DELLE FOTOGRAFIE ON-LINE ALLA LUCE DELLA NUOVA DIRETTIVA 790/2019

Contenido principal del artículo

Bianca Trerè

Resumen

Il complesso normativo che regola la materia (essenzialmente le direttive n. 2019/790 sul diritto d’autore e sui diritti connessi nel mercato unico digitale e n. 2001/29 sull’armonizzazione di taluni aspetti del diritto d’autore e dei diritti connessi nella società dell’informazione) presenta confini labili e mutevoli, al punto che le autorità giudiziarie statali e comunitarie sono chiamate non solo a dirimere controversie, ma anche a fornirne l’interpretazione: una valutazione normativa aggravata dalla circostanza per cui i giudici sono chiamati a  pronunciarsi non solo sugli elementi giuridici quanto nell’ambito di una vera fase di “politica del diritto”. In un contesto del genere il vero elemento innovativo di cui deve tenere conto l’interprete è rappresentato da fattori umani, quali la  modifica della percezione del tempo e della realtà che creano una potenziale frattura fra ambito normativo e sociale.

Detalles del artículo

Sección
Artículos
Biografía del autor/a

Bianca Trerè, Alma Mater Studiorum, Università di Bologna

Collaboratrice della cattedra di Copyright Law
Scuola di Giurisprudenza
Dip. Scienze Giuridiche
Alma Mater Studiorum, Università di Bologna